sabato 2 giugno 2007

MILLE EURO BLUES SUL MESSAGGERO



Evviva il precariato, dovrebbe dire Max. Grazie alle sue presunte difficoltà sul lavoro e alla sua vera passione per la musica, Massimiliano Colosimo, in arte Max Cosmico, di cui ho già parlato qui, sta spopolando con il suo "Mille euro blues". E non è solo per l'argomento, perché sono sicura che se il video e la musica fossero brutti, non se lo sarebbe filato nessuno. Oggi lo trovate in un articolo a pagina 23 del Messaggero . Pochi giorni fa ha avuto anche un passaggio su Radio Uno. E sono convinta che non finisca qui. Perché passione, talento e duro lavoro spesso pagano.
Dai, Max, ammettilo, devi ringraziare la tanto vituperata Legge Biagi (anche se non c'entra nulla)!
A proposito, ora Max sta lavorando a una nuova canzone, stavolta sul sesso, la masturbazione e l'amore "precario". Aspettiamo tutti ansiosamente di saperne di più!

1 commento:

Max Cosmico ha detto...

Cara Angela, hai ragione: la Legge Biagi la ringrazio, è uno stimolo a fare profonde riflessioni su noi stessi e a mettere a fuoco meglio le nostre priorità, lavorativamente ma soprattutto umanamente. Ma il merito è anche tuo che mi hai fatto comprendere pienamente tutto ciò!
Cosmicamente e precariamente tuo, Max

Google