domenica 26 ottobre 2008

VOGLIO ANCHE IO IL TORNELLO!


Nuova provocazione di Brunetta: tornelli anche per i magistrati, perché alcuni lavorano scandalosamente poco. Certo, altri invece lavorano il giusto e molti altri, ovvio, lavorerano anche più del dovuto. E io? Sono anni che lavoro troppo, sono anni che sogno un tornello che arrivi a liberarmi dall'incubo di una vita passata in ufficio! Se avessi avuto il tornello, tutti questi anni, avrei facilmente totalizzato in tre giorni le mie ore di lavoro settimanale e mgari avrei guadagnato il doppio, o avrei avuto diritto a più giorni di vacanza. Invece niente tornelli. Lo so anche io che molti giornalisti non lo potrebbero mai sopportare: il nostro lavoro non è tutto uguale e c'è chi lavora duramente anche senze essere presente al giornale (sia detto senza ironia). Viceversa, la maggior parte di quelli che lavora poco non si alza mai dalla sedia. Eppure, un bel tornello... :-P
Basta, sapete come finirà? Che prima o poi i tornelli li metteranno anche ai giornalisti. Ma allora sarò così stanca per aver lavorato tanto, che alla fine non ci guadagnerò niente. Anzi, il tornello certificherà che anche io sarò finalmente diventata fannullona. Una libeazione.A proposito, come farà il tornello a dimostrare che ho anche lavorato per il blog?

2 commenti:

Valdemar ha detto...

leggo volentieri i tuoi scritti, ti lascio il mio per una riflessione sul S.S.N.
che possa coinvolgere lettori medici e non medici interessati al tema.
Arrivederci a presto su
mmg08@blogspot.com

Andrea Garbin aka Pollicino ha detto...

Appunto i tornelli non servono, servono a far credere all'opinione pubblica che si fanno provvedimenti che mandano a casa i fannulloni. I tornelli sono proprio una cultura del cartellino marcato e del passare il tempo in ufficio, non si basano su un lavoro fatto di risultati, come vedo che hai citato su "Il lavoro fa schifo". Allora forse dovresti ripensare ad alcune cose che scrivi sugli studenti che protestano contro se stessi, alle favolose agenzie interinali, a quanto lavori tu. Sicuramente lavori tanto, ma non sei l'unica e i guidizi per categorie sono quanto di peggio possa esserci.
Servono al Ministro Brunetta per avere consenso, tanto in Italia,basta entrare al Bar per trovare centinaia di Brunetta, che sanno come cambiare l'Italia. Ma la realtà è un pò più complessa. Forse bisogna davvero alzarsi dalla sedia per aprire gli occhi.
Buona Giornata

Google